Jamie Cullum e… gli autografi che fanno vendere dischi

C’è un jazzista che piace anche alle ragazzine. Ieri sera al concerto romano di Jamie Cullum a c’erano giovanissime spettatrici con atteggiamenti da fan dei Tokio Hotel. Cullum non è forse un jazzista puro ma è divertito e divertente; fa esattamente ciò che un giovane musicista dovrebbe fare. E poi ha una magnifica band di ragazzi polistrumentisti (il batterista, tra l’altro, sembra Kurt Cobain). Presentava il nuovo disco, The Pursuit, ieri Cullum all’Audtorium. Disco di canzoni frizzanti ed energizzanti. Finito lo showcase tutto il pubblico era invitato all’adiacente libreria per gli autografi del cd. Ho pensato che questa trovata, oltre a essere l’ottimo modo per vendere che sappiamo, sia anche un’occasione per tornare a comprare l’oggetto disco. Una fila lunghissima di persone, soprattutto giovani ormai avvezzi più al downloading che all’acquisto dei cd, esuberava gli spazi della libreria Notebook. Tutti i titoli di Cullum erano terminati (e l’ultimo e i precedenti), con somma lementatio di chi non era riuscito ad acquistarne uno in tempo per l’autografo. Entra Jamie e comincia la lunga sequela di firme e dediche. Un ragazzo della sicurezza ha detto meravigliato a un suo amico: “saranno dieci anni che non compro un disco, e ormai neanche più ne masterizzo: butto tutto sull’mp3”. Ora, presumibilmente, in molti di quelli in coda per gli autografi riempiono giornalmente il proprio hard disk di musica, lasciando vuoti i propri scaffali dai dischi. Però l’occasione di ieri, quella di portarsi a casa un oggetto impreziosito dal segno personalizzato e ulteriore (oltre a quello musicale, cioè) dell’artista, rincuora un po’: forse i dischi, anche solo come supporto per una firma, servono ancora.

Una Risposta

  1. Io l’ho visto all’Auditorium ai tempi di Twentysomething ed anche allora firmò gli autografi in libreria…ti dico solo che in coda c’era Ron: una di quelle immagini che ti segnano la vita.

    Proprio godibile questo nuovo The Pursuit: devo metterlo sul mio blog facendo uno strappo alla regola che vuole le mie recensione dedicate solo a cantanti dotate di tette!

    Saluti!!!

    Alb

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: