Steve Reich e i giovani

Ieri sera, al concerto in Auditorium con le splendide musiche di Steve Reich, ho visto la sala piena di giovani.

Ero molto contento e anche un po’ stupito che tutti quei ragazzi fossero lì per Reich.

Poi ho capito che alcuni dei musicisti (i chitarristi, nello specifico) erano studenti delle scuole di musica romane;

i giovani suddetti erano lì per loro, per ascoltare i loro amici che avrebbero potuto suonare qualsiasi altra cosa

(ma non importava, erano i loro amici, li avrebbero supportati comunque):  “chissà chi è Steve Reich”…

Quindi i giovani non erano venuti per Steve Reich.

Che delusione.

Peccato.

There are no comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: